Searching...
domenica 6 marzo 2011

Struccarsi con l'olio di cocco


Recentemente ho iniziato a struccarmi con l'olio di cocco e devo dire che per quanto mi riguarda é un ottimo metodo! Tutto il trucco viene eliminato e la mia pelle rimane ben idratata.
L'olio di cocco l'ho comprato in un negozio alimentare etnico, é contenuto in una bottiglia di vetro da 250 ml con tappo a vite, il tutto per 1.50 €.

Tratto da wikipedia:
L'olio di cocco è un olio vegetale ottenuto a partire dalla polpa secca e dalla copra della noce di cocco.
L'olio contiene circa il 90% di acidi saturi estratti mediante pressatura della polpa e viene ampiamente utilizzato nell'industria cosmetica, sebbene presenti ampi utilizzi sia nell'industria che in medicina.
Molto resistente alle alte temperature, si presta come olio in cucina e per frittura. A causa della sua stabilità, si ossida lentamente e perciò irrancidisce con difficoltà. Può essere impiegato anche nei dolci.
Molto utile anche per i capelli sfibrati o ispidi: viene usato ad esempio dalla popolazione dell'India per il loro tipo di capello tendente al crespo.

La particolaritá di quest'olio é che solidifica sotto i 20°C, diventa una sorta di burro tra i 20°C e i 24°C ed é completamente liquido sopra i 24°C.

Quello che vedete sopra é appunto solido...un po' scomodo da usare non trovate?
Per questo motivo l'ho scaldato mettendolo sul calorifero e l'ho travasato in questo vasettino che una volta conteneva il "Diavoli a fior di pelle" di Lush che sapientemente non ho buttato :)






In questo modo anche se l'olio é solido riesco a prelevarne un po' usando i miei "artigli"!

Ed ecco quindi come mi strucco: prelevo la quantitá necessaria di olio per struccare tutto il viso (se é solito lo sciolgo tra le mani) e lo passo su tutto il viso e massaggio per un po'; lo massaggio anche sugli occhi e a me non brucia affatto.
Quando vedo che il trucco si é completamente sciolto (e se ho l'ombretto scuro inevitabilmente mi ritrovo tutta la faccia grigia :p) bagno il mio panno in microfibra con acqua calda, lo strizzo e lo passo sul viso fino a rimuovere tutte le tracce di olio.
Se mi ricordo passo anche il tonico altrimenti lascio tutto cosí com'é...non asciugo nemmeno il viso (che comunque non é bagnato, ma solo leggermente umido) e la mia pelle non ne risente perché l'olio, oltre a struccare, idrata a sufficienza!






L'olio di cocco puó essere usato anche per gli impacchi pre-shampoo e come idratante corpo dopo la doccia (da usare su capelli e corbo bagnati!). 

Voi avete mai usato l'olio di cocco per struccarvi? Come vi siete trovate?
Condividi:

8 commenti:

  1. io lo sto usando da qualche giorno come struccante e devo dire che è ottimo!!

    RispondiElimina
  2. è un po' che ne sento parlare ma non riesco a trovarlo da nessuna parte

    RispondiElimina
  3. se mai riuscirò a trovarlo, vorrei proprio provarlo :)

    RispondiElimina
  4. Mai provato l'olio di cocco per struccarmi, solitamente uso quello di jojoba o germe di grano. Quello di cocco fatico a trovarlo.

    RispondiElimina
  5. Io l'ho comprato l'altro giorno e sto aspettando di finire il mio struccante prima di utilizzarlo...ti farò sapere come mi ci trovo ;) ottima l'idea di travasarlo...anche il mio è in bottiglietta ed è scomodo dato che solidifica...copierò la tua idea ;)

    RispondiElimina
  6. wow che bella idea! naturale ed economica! in più idrata! perfetto! ora lo cerco!!

    RispondiElimina
  7. Che bell'idea! Struccarmi mi annoia terribilmente (lo ammetto!) e mi farebbe piacere trovare un metodo facile e celere. E' impossibile trovare quest'olio in un supermercato? <.<

    RispondiElimina
  8. @blillaby: non l'ho mai visto al supermercato...é piú facile che lo trovi in erboristeria, nei negozi tipo naturasí e ancor meglio negli alimentari arabi/indiani...lí lo dovresti trovare sicuramente!

    RispondiElimina