Searching...
venerdì 1 giugno 2012

Quel rossetto pieno di adesivo...

Qualche settimana fa sulla pagina Facebook, vi mostrai la foto di un povero rossetto reduce dalla barbara usanza praticata dalle commesse di tutto il mondo per contrastare l'assalto delle altrettanto barbare consumatrici: la mummificazione mediante nastro adesivo.

l'immagine é volutamente poco nitida per risparmiavi da questo scempio

Questa antica usanza consiste nell'avvolgere piú e piú volte il malcapitato rossetto da diversi strati di nastro adesivo per evitare che la tipica consumatrice barbara possa aprirlo e provarlo su di sé.

E qui bisogna fare una distinzione: c'é la barbarabarbarensis, ovvero colei che prova il rossetto direttamente sulle labbra, e la barbaracautelensis, colei che é sí barbara, ma con cautela...perché il rossetto se lo prova sulla mano e non sulla bocca (non si sa mai che la barbarabarbarensis sia passata prima di lei e fosse affetta da herpes labiale!).

Poi ci sono le beautysapiens che sanno perfettamente che provare i rossetti non tester é MALE, ci sono i tester apposta e se quest'ultimi non sono disponibili si affidano ai beauty blog (che ci stanno a fare sennó?).

Le povere beautysapiens sono spesso e volentieri costrette ad avventurarsi nell'impresa della liberazione del rossetto. Impresa ardua perché il nastro adesivo, infido, tende a spezzarsi in piú punti. Ma la beautysapiens é caparbia perché quel rossetto lo vuole aprire a tutti i costi!

Una volta che il rossetto é stato liberato dalle grinfie nastro adesivo, la missione non é ancora conclusa del tutto. Se la beautysapiens é della sottospecie beautyblogger dovrá trovare un modo per eliminare il residuo di adesivo rimasto attaccato allo stick...non puó mica lasciarlo cosí! Non potrebbe altrimenti scattare le 100 foto decenti per la sua review!

Questa nuova missione parte con la ricerca del metodo migliore per liberare finalmente l'oggetto del desiderio dal presidio dell'adesivo: c'é chi consiglia l'alcool denaturato, chi l'olio di oliva o di semi, chi ancora suggerisce l'uso del vetril e cosí via...

Inutile che tentiate anche voi con questi rimedi antiquati; fidatevi, non risolverete nulla!

La soluzione é semplice e l'oracolo LifeHacks é tanto gentile da svelarcelo: una semplice gomma da cancellare! Provare per credere....

E fu cosí che la nostra beautyblogger uscí vittoriosa da questa estenuante battaglia e riuscí a portare l'amato rossetto al suo antico splendore!


Condividi:

10 commenti:

  1. ahah ottima sta cosa della gomma!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se non avessi scoperto questo trucchetto penso che avrei perso le speranze! :)

      Elimina
  2. Come sei paziente °O° io avrei gettato la sp...gomma molto prima XD

    RispondiElimina
  3. ahah grazie per la dritta!!! :D

    RispondiElimina
  4. carina questa faccenda delle beautysapiens e quell'altro termini impronunciabile! ma che fantasia hai!?!?!?! :-D
    divertente però l'articolo!
    aspetto gli swatches del rossetto.

    RispondiElimina
  5. Gomma per cancellare??? La prossima volta ci provo

    RispondiElimina
  6. Che bella idea! Io solo recentemente ho scoperto che si possono pulire i residui di colla anche con la benzina rettificata che uso per disinfettare i pennelli :)

    RispondiElimina