Searching...
lunedì 18 febbraio 2013

Laggridore, il profumo si fa polvere


Laggridore presenta un nuovo modo di vivere l'esperienza sensoriale del profumo, trasformando uno dei gesti cosmetici piú antichi. Il profumo si fa polvere e, racchiuso in una preziosa confezione dorata, racconta le quattro stagioni dell'anno: Primavera, Estate, Autunno e Inverno.

La texture setosa racchiude un'alta concentrazione di essenza profumata, un piccolo gesto sui punti giusti e la polvere si trasforma in un velo di profumo che viene gradualmente enfatizzato dal naturale calore corporeo.

Frutto di 5 anni di ricerca, l’invenzione di Laggridore consiste nel microincapsulare la fragranza ancora sotto forma di olio essenziale prima di formularla in una polvere cosmetica compatta, delicata per la pelle e, nel contempo, rispettosa della natura. Il risultato è una concentrazione record, senza la minima aggiunta di alcool, ftalati, parabeni o conservanti.

La leggenda

Contemporaneo dei Maestri del Rinascimento, profumiere geniale e avventuriero incallito, si narra che Laggridore girasse il mondo senza sosta per comporre la sua opera magistrale, il "Trattato Universale dei Profumi del Mondo", opera che avrebbe dovuto essere repertorio universale di tutte le essenze esistenti, defininendo le leggi che consentono di creare bouquet equilibrati, e rivelare i segreti delle armonie profumate.

I profumi

Ogni profumo è unico nella sua categoria e ogni decorazione sulla confezione si adatta alla stagione che rappresenta, ispirandosi al lavoro dei Maestri del Rinascimento.

Primavera
Su uno sfondo di erba fresca, il viso inclinato di una giovane donna con fiori intrecciati tra i capelli, evoca un senso di vulnerabilità e di grazia che accompagnano il risveglio della natura.




La Primavera è un fresco verde fiorito, che sublima in dolcezza. È un delizioso melange di tè verde e di giglio bianco, una brezza fresca che indugia in un delicato effluvio di giunchiglie e noce moscata.


Estate
Sole allo zenit, il viso proteso in avanti di una donna é incorniciato da lunghi capelli ondulati ornati di frutti maturi, che evocano la generosità e la sensualità della natura in festa.


Estate è uno spartito fruttato-floreale, di disarmante sensualità. La freschezza dell’ananas e dell'albicocca si arricchisce di note di legno di rosa e di mughetto, per poi accordarsi con la voluttuosità del legno di sandalo e dell’ambra.



In arrivo nelle profumerie nel corso del 2013 é possibile acquistare Primavera e Estate direttamente sul sito ufficiale nella sezione dedicata. Le fragranze Autunno e Inverno saranno a breve disponibili.
Condividi:

0 commenti:

Posta un commento